Conduzione - Piscine

PUlizia PISCINA - Assistente Bagnanti

Pulizia Piscina

Con l’arrivo della primavera, per rimettere in funzione ogni piscina bisogna assicurarsi che tutti gli impianti siano perfettamente funzionanti. Le operazioni fondamentali per l’apertura stagionale di una piscina sono:

  • Rimozione copertura invernale
  • Ripristino livello dell’acqua e verifica condizioni parametri chimico/fisici
  • Riattivazione impianto di filtrazione Trattamento shock – Superclorazione
  • Verifica valori Ph e Cloro dell’acqua
  • Montaggio trampolini,
  • scalette e accessori di arredo

Quando rimettere in funzione una piscina

Il periodo migliore per la riattivazione di una piscina è quello che precede l’arrivo dei grandi caldi estivi, per impedire che l’acqua sotto il telo di copertura invernale si riscaldi velocemente innescando processi di alterazione dannosi per lo stato della piscina.

Telo piscina PVC

Come rimuovere il telo di copertura dalla piscina

Per facilitare le operazioni di rimozione telo, assicurarsi che il livello dell’acqua all’interno della piscina non sia troppo basso, nel caso è consigliato un piccolo ripristino/rabbocco d’acqua in modo da agevolare la scopertura.

  • Prima di togliere il telo che copre la piscina, assicurarsi di eliminare tutti i residui e l’acqua stagnante che sono presenti sulla copertura stessa: dopo aver fatto convergere l’acqua in un solo punto (preferibilmente verso il centro), è consigliabile l’uso di una piccola pompa ad immersione.L’acqua può essere fatta defluire tranquillamente anche in un terreno circostante perché non contiene prodotti chimici.
  • Dopo essersi assicurati che non ci siano più residui, togliere la copertura evitando di farla sprofondare in vasca: è consigliato l’aiuto di qualcuno!
  • Per una corretta conservazione, lavare in modo accurato la copertura possibilmente con una idropulitrice e lasciare asciugare, quindi è possibile piegare il telo e conservarlo in un luogo protetto e asciutto. Per avere una conservazione più efficace cospargere un po’ di talco durante la piegatura.

Cosa fare se la copertura invernale della piscina non è stata efficace

Se la copertura non ha protetto in modo efficace la piscina, l’acqua si presenta sporca e verde per la formazione di alghe. E' consigliato lo svuotamento completo e la pulizia più accurata delle pareti e del fondo della vostra piscina. Se l’acqua è in condizioni recuperabili, dopo un piccolo svuotamento si può procedere con ripristino/rabbocco d’acqua pulita fino a raggiungere il livello ottimale sia che si tratti di una piscina a Skimmer (a metà cornice) che di una piscina a sfioro (alla tracimazione) compreso il riempimento della vasca di compensazione.

Come riattivare l’impianto di filtrazione

La prima cosa da fare è quella di accertarsi che l’impianto di filtrazione e il quadro generale siano in perfette condizioni e rimontare la pompa di filtrazione.

  • Posizionare la valvola a 6 vie (valvola selettrice manuale) in modalità FILTRAZIONE
  • Posizionare la pompa di filtrazione in modalità MANUALE
  • APRIRE: le valvole a sfera degli Skimmer, la valvola di fondo e le valvole delle bocchette di mandata
  • CHIUDERE la valvola dell’aspirafango
  • ACCENDERE il quadro generale

E’ importante ricordarsi che ad ogni manovra da effettuare sull’impianto di filtrazione la pompa deve essere spenta.

Quando pulire l’impianto di filtraggio

Per un’ottimale pulizia dell’acqua della piscina è necessario mantenere pulito l’impianto di filtraggio, per questo è buona regola effettuare ripetuti risciacqui e controlavaggi del filtro durante la fase di riapertura stagionale della piscina (fase in cui il quantitativo di impurità presenti nell’acqua è maggiore) ed effettuare periodiche pulizie durante la stagione di utilizzo della piscina.

Cosa fare nel caso siano presenti impurità nell’impianto di filtraggio

Al momento della rimessa in funzione dell’impianto natatorio, è opportuno effettuare vari CONTROLAVAGGI e RISCIACQUI all'impianto di filtrazione, osservando le istruzioni seguenti:

  • Spegnere il quadro generale
  • Posizionare la valvola selettrice in fase CONTROLAVAGGIO
  • Aprire la valvola di scarico
  • Riaccendere l’Interruttore Generale e la Pompa
  • Monitorare per 2/3 minuti attraverso il bicchierino spia posto sulla valvola selettrice e verificare che l’acqua riacquisti limpidezza
  • Spegnere nuovamente l’impianto generale
  • Posizionare la valvola selettrice in fase RISCIACQUO
  • Riaccendere l’impianto per qualche minuto (circa 1/2) in modo da permettere alla sabbia del filtro di ricompattarsi e di scaricare tutte le impurità e lo sporco “filtrato”
  • Posizionare la Valvola a 6 Vie (valvola selettrice manuale) in modalità FILTRAZIONE
  • Posizionare la pompa di filtrazione in modalità MANUALE
  • CHIUDERE la valvola dello scarico di fondo
  • ACCENDERE pompa e quadro generale

Essendo la prima pulizia della stagione, assicurarsi di mantenere tutto in funzione per 24 ore.

Cos’è la Superclorazione, come farla

La Superclorazione o clorazione d’urto, è una trattamento shock dell’acqua, da effettuare nelle prime fasi di pulizia e filtrazione per l’attivazione di piscine a skimmer e piscine a sfioro. Si effettua utilizzando una dose di cloro e disinfettanti superiore alle quantità normalmente necessarie, in grado di ossidare le sostanze organiche ed inorganiche che depositandosi sul fondo della vasca possono essere rimosse facilmente con una pompa esterna. 

È un trattamento utilissimo per la sterilizzazione del fondale, delle pareti, delle pompe, dei filtri e di tutte le tubazioni, se eseguito a inizio stagione e in seguito ogni 15 giorni durante l’uso della piscina, garantisce ottimi parametri di pulizia all’impianto natatorio.

Come effettuare il trattamento shock dell’acqua della piscina

Per effettuare la clorazione d’urto basterà aggiungere all’acqua della vasca Cloro in dosi superiori a quelle della normale quantità necessaria. Le quantità consigliate sono 15/20 g/m³ di Cl granulare (circa il doppio della quantità utilizzata per la normale clorazione). Dopo questo trattamento è sconsigliato l’uso della piscina per almeno 2/3 giorni, periodo durante il quale sarà bene controllare i livelli di Cloro libero presenti nell’acqua ( 0,6/1,00 ppm).

Alla fine di questa fase si potrà rimettere la pompa di filtrazione in funzione AUTOMATICA e programmare il Timer.

Quale deve essere il livello di Cloro e il valore del pH dell’acqua della piscina

  • Il livello di Cloro deve essere compreso tra 1,0 - 1,5 (livello di Cloro ottimale: 1,2)
  • Il pH dell'acqua (grado di acidità) deve essere compreso tra 7,2 - 7,6 (pH ottimale dell'acqua 7,4)
  • Se il pH dell'acqua è più basso di 7,4, si può aggiungere dell’Innalzatore di pH: 10 g di Innalzatore per 1m³ di acqua aumentano il grado di acidità dello 0,1
  • Se il pH dell'acqua è più alto di 7,4 si può utilizzare un Abbattitore di pH 10 g. di Abbattitore per 1m³ di acqua abbassano il grado di acidità dello 0,1

Per controllare questi valori basterà utilizzare degli appositi Test kit 

Nel caso di piscine scoperte – stagionali si consiglia di dar corso, prima della chiusura invernale, ad alcune opere di manutenzione, sintetizzate in un breve elenco:

  • effettuare una buona pulizia del fondo vasca con la scopa aspirante e del bagnasciuga; procedere ad un energico controlavaggio dei filtri;
  • con il filtro in funzione aggiungere attraverso gli skimmers 20 gr. per metro cubo di cloro e 10 gr. per metro cubo di prodotto alghicida;
  • controllare che il pH sia regolato tra 7,2 e 7,4;
  • alzare il livello dell’acqua fino al punto massimo di sfioro;
  • chiudere ermeticamente tutte le saracinesche ungendo con vaselina i mandrini delle stesse;
  • svuotare il filtro dell’acqua contenuta svitando il tappo di scarico;
  • togliere il cestello del prefiltro e aprire gli scarichi che si trovano sotto il prefiltro;
  • togliere il coperchio delle valvole a sei vie;
  • proteggere adeguatamente le parti elettriche dell’impianto coprendole con feltro o telo plastico;
  • stendere sulla piscina la copertura invernale.
  • Oltre a queste operazioni, è consigliabile effettuare con periodicità, appoggiandosi ad un laboratorio esterno, analisi complete batteriologice e chimico-fisiche per accertare l’idoneità dell’acqua di balneazione.

Per informazioni sul servizio di pulizia piscina

 + Informazioni 

Contatti:

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Chi è in on line

Abbiamo 260 visitatori e nessun utente online

DITTA: DOSSI PASQUALE - VIA A GRANDI 7/B - CAP: 20871 (MB) | P.IVA: 09685910961 -  E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dell'art. 13 del Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016 Questo sito utilizza cookie di terze parti per conoscere le tue preferenze ed inviarti pubblicità in linea con i tuoi interessi. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso a questi cookie, accedi alla Informativa estesa sull'utilizzo dei cookie - Cookie policy. Cliccando su "Accetto", scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookies in conformità con la nostra Cookie policy.